#favola Instagram Photos & Videos

favola - 156190 posts

Latest Instagram Posts

  • ilprofumodellepagine - Amͫaͣntͭeͤ dͩeͤiͥ liͥbrͬiͥ @ilprofumodellepagine 5 hours ago
  • #collaborazione con @lo_spirito_delle_idee (Jessica Rigoli) “Lo Spirito delle idee – Viaggio nel mondo inverso” 
Cartaceo: €9.98 
EBook: €4.50
⠀
Dare un voto a questo libro mi risulta particolarmente complesso: si è trattato di una lettura molto piacevole, ma sono innumerevoli le cose che l’autrice dovrebbe rivedere. ⠀
Ma cominciamo – come sempre – elencando gli aspetti più positivi dell’opera! La trama e l’idea alla base del romanzo sono veramente accattivanti, e più si prosegue con la lettura, più la voglia di conoscere cosa accadrà ai protagonisti aumenta! Trovo che questo sia un grande punto a favore di Jessica, che si è rivelata davvero capace di mantenere sempre alta l’attenzione del lettore: non sono presenti infatti “punti morti” o passaggi noiosi, ma al contrario, i nostri personaggi vivono un susseguirsi di vicende che non lascia loro tregua! Avventura, magia e colpi di scena adatti ad un pubblico adulto, ma soprattutto, perfetti per i più piccoli, il vero target dell’autrice. 
Le ambientazioni del mondo inverso sono delineate in modo molto nitido, l’immaginazione di Jessica sembra senza confini! Anche i personaggi vengono molto ben delineati ed è inutile dire che non si può non affezionarsi estremamente ad almeno uno di loro.
⠀
Si tratta di un libro a cui avrei dato sicuramente 4,5 (o addirittura 5) stelline su 5, se non fosse stato per alcuni aspetti negativi che hanno compromesso questa deliziosa lettura; primo fra tutti, la punteggiatura: l’uso delle virgole è, purtroppo, quasi totalmente errato. Mi è stato spesso necessario, soprattutto nei primi capitoli del libro, rileggere un paio di volte alcune frasi per dar loro un senso logico. 
Il secondo punto a sfavore dell’opera è la troppa differenza tra i primi due, tre capitoli ed il resto del libro: sembra come se, all’inizio, la scrittrice non si fosse curata molto di ciò che stava scrivendo, ma poi, quando la storia ha cominciato a prendere forma, Jessica avesse cominciato a prestare più attenzione.
Da ultimo, il lessico utilizzato mi ha lasciata un po’ perplessa:
(Continuo nei commenti) #collaborazione con @lo_spirito_delle_idee (Jessica Rigoli) “Lo Spirito delle idee – Viaggio nel mondo inverso” Cartaceo: €9.98 EBook: €4.50 ⠀ Dare un voto a questo libro mi risulta particolarmente complesso: si è trattato di una lettura molto piacevole, ma sono innumerevoli le cose che l’autrice dovrebbe rivedere. ⠀ Ma cominciamo – come sempre – elencando gli aspetti più positivi dell’opera! La trama e l’idea alla base del romanzo sono veramente accattivanti, e più si prosegue con la lettura, più la voglia di conoscere cosa accadrà ai protagonisti aumenta! Trovo che questo sia un grande punto a favore di Jessica, che si è rivelata davvero capace di mantenere sempre alta l’attenzione del lettore: non sono presenti infatti “punti morti” o passaggi noiosi, ma al contrario, i nostri personaggi vivono un susseguirsi di vicende che non lascia loro tregua! Avventura, magia e colpi di scena adatti ad un pubblico adulto, ma soprattutto, perfetti per i più piccoli, il vero target dell’autrice. Le ambientazioni del mondo inverso sono delineate in modo molto nitido, l’immaginazione di Jessica sembra senza confini! Anche i personaggi vengono molto ben delineati ed è inutile dire che non si può non affezionarsi estremamente ad almeno uno di loro. ⠀ Si tratta di un libro a cui avrei dato sicuramente 4,5 (o addirittura 5) stelline su 5, se non fosse stato per alcuni aspetti negativi che hanno compromesso questa deliziosa lettura; primo fra tutti, la punteggiatura: l’uso delle virgole è, purtroppo, quasi totalmente errato. Mi è stato spesso necessario, soprattutto nei primi capitoli del libro, rileggere un paio di volte alcune frasi per dar loro un senso logico. Il secondo punto a sfavore dell’opera è la troppa differenza tra i primi due, tre capitoli ed il resto del libro: sembra come se, all’inizio, la scrittrice non si fosse curata molto di ciò che stava scrivendo, ma poi, quando la storia ha cominciato a prendere forma, Jessica avesse cominciato a prestare più attenzione. Da ultimo, il lessico utilizzato mi ha lasciata un po’ perplessa: (Continuo nei commenti)
  • #collaborazione con @lo_spirito_delle_idee (Jessica Rigoli) “Lo Spirito delle idee – Viaggio nel mondo inverso” Cartaceo: €9.98 EBook: €4.50 ⠀ Dare un voto a questo libro mi risulta particolarmente complesso: si è trattato di una lettura molto piacevole, ma sono innumerevoli le cose che l’autrice dovrebbe rivedere. ⠀ Ma cominciamo – come sempre – elencando gli aspetti più positivi dell’opera! La trama e l’idea alla base del romanzo sono veramente accattivanti, e più si prosegue con la lettura, più la voglia di conoscere cosa accadrà ai protagonisti aumenta! Trovo che questo sia un grande punto a favore di Jessica, che si è rivelata davvero capace di mantenere sempre alta l’attenzione del lettore: non sono presenti infatti “punti morti” o passaggi noiosi, ma al contrario, i nostri personaggi vivono un susseguirsi di vicende che non lascia loro tregua! Avventura, magia e colpi di scena adatti ad un pubblico adulto, ma soprattutto, perfetti per i più piccoli, il vero target dell’autrice. Le ambientazioni del mondo inverso sono delineate in modo molto nitido, l’immaginazione di Jessica sembra senza confini! Anche i personaggi vengono molto ben delineati ed è inutile dire che non si può non affezionarsi estremamente ad almeno uno di loro. ⠀ Si tratta di un libro a cui avrei dato sicuramente 4,5 (o addirittura 5) stelline su 5, se non fosse stato per alcuni aspetti negativi che hanno compromesso questa deliziosa lettura; primo fra tutti, la punteggiatura: l’uso delle virgole è, purtroppo, quasi totalmente errato. Mi è stato spesso necessario, soprattutto nei primi capitoli del libro, rileggere un paio di volte alcune frasi per dar loro un senso logico. Il secondo punto a sfavore dell’opera è la troppa differenza tra i primi due, tre capitoli ed il resto del libro: sembra come se, all’inizio, la scrittrice non si fosse curata molto di ciò che stava scrivendo, ma poi, quando la storia ha cominciato a prendere forma, Jessica avesse cominciato a prestare più attenzione. Da ultimo, il lessico utilizzato mi ha lasciata un po’ perplessa: (Continuo nei commenti)
  • 58 6